torna indietro

TEMA VIAGGI
viaggio di più giorni

MERAVIGLIOSO SALENTO

Dal 22 Settembre al 25 Settembre 2022

1 GIORNO: Giovedì 22 Settembre 2022
Incontro dei partecipanti, sistemazione in pullman e trasferimento all’aeroporto di Venezia in tempo utile per la partenza con il volo via Roma per Brindisi. All’arrivo incontro con la guida ed il bus locale e trasferimento nei pressi di Lecce per il pranzo in masseria. Nel pomeriggio inizio delle visite guidate con il centro storico di Lecce: una città della Puglia nota per gli edifici in stile barocco. Nella centrale piazza del Duomo, si trova la Cattedrale di Lecce con una doppia facciata e un campanile. La Basilica di Santa Croce è caratterizzata da sculture e un rosone. Nelle vicinanze si trovano la Colonna di Sant'Oronzo, di epoca romana, che sulla sommità ospita la statua di bronzo del patrono della città, e l'anfiteatro romano, sotto il livello stradale. Terminate le visite sistemazione in hotel nelle camere prenotate, cena e pernottamento.  
2 GIORNO: Venerdì 23 Settembre 2022
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e proseguimento delle visite in Salento con Galatina. Dalle tre porte della città vecchia, Porta Luce, Porta Nuova e Porta dei Cappuccini, si diramano le stradine del centro storico. Ad introdurre alle meraviglie del borgo antico, c’è la “lampada senza luce”, chiamata dai galatinesi “la pupa”, che accoglie il visitatore che s’accinge a imboccare la via che porta l’attuale sede del Comune, Palazzo Orsini. Da qui, portici e palazzi settecenteschi abbelliti da imponenti portali e balconi brulicano fino a placarsi davanti alla maestosa Basilica Orsiniana di Santa Caterina d’Alessandria, vero scrigno di tesori della fede. Proseguimento delle visite con Nardò. Il centro storico di Nardò ha il suo fulcro nella barocca piazza Salandra caratterizzata da monumenti civili e religiosi di imponente bellezza, sorti fra il XVI ed il XVIII secolo.  Qui si affacciano il Sedile con la statua di San Gregorio Armeno, il Palazzo di Città, ricostruito in forme rococò dopo il terremoto e, ancora, la settecentesca Chiesa di San Trifone, realizzata in onore del martire che liberò le campagne neretine da un’invasione di bruchi. Al centro della piazza svetta la Guglia dell’Immacolata con i suoi 19 m d’altezza, eretta nel 1769 come ringraziamento per lo scampato pericolo del terremoto. Sulla colonna, campeggiano le statue in pietra leccese di San Giuseppe, Sant’Anna, San Gioacchino e San Domenico che incorniciano l’Immacolata. Trasferimento a Gallipoli e tempo a disposizione per il pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento delle visite con il centro storico di Gallipoli, situato su un'isola al largo, ospita luoghi di culto come la Cattedrale di Sant'Agata, con la sua facciata riccamente decorata. Poco distante, la Chiesa di Santa Maria della Purità presenta un pavimento in maiolica. Pur facendo parte del Castello di Gallipoli, la Torre del Rivellino è indipendente dall'edificio principale. Dall'altra parte del ponte, sulla terraferma, si trova la Fontana Greca, risalente al Rinascimento. Terminate le visite rientro in hotel, cena e pernottamento.  
3 GIORNO: Sabato 24 Settembre 2022
Prima colazione in hotel, partenza per Santa Maria di Leuca per assistere dal suo promontorio all'abbraccio tra due mari: l'Adriatico e lo Ionio. Frazione di Castrignano del Capo in provincia di Lecce, Santa Maria di Leuca è la punta più meridionale del Salento e colpisce per i suoi colori e il silenzio irreale che ne circonda la chiesa a cui deve il nome - prima santuario, oggi basilica - detta anche Santa Maria De finibus terrae (della fine del mondo), in base a un'antica credenza che la riteneva al limite di tutte le terre emerse. Terminata la visita proseguimento per Otranto e sosta per il pranzo libero. Nel pomeriggio visita della cittadina Salta subito all’occhio come Otranto sia una città fortificata, il cui borgo antico sia racchiuso dalle mura difensive che consentono tramite la Porta Alfonsina l’accesso al proprio interno. La posizione geografica ha infatti da sempre rappresentato un’arma a doppio taglio, un’opportunità ma anche una minaccia per la città: spesso è stata teatro di invasioni e conflitti mirati all’occupazione della zona, che per molto tempo ha rappresentato il centro commerciale del Salento. Dalla piazza dove sorge il castello, situato nella zona est della città, inizia a diramarsi il labirinto di viuzze e vicoli, che costituiscono il borgo antico, la parte antica e più caratteristica della città. Passeggiare lungo queste stradine dà l’impressione di essere riportati indietro nel tempo, con le casette, le scalinate, i cortili, le botteghe, le atmosfere di una volta. È un piacere districarsi fra le mille piccole vie, scoprire scenari nascosti e godere dell’ospitalità della gente otrantina. Ogni angolo poi presenta la sua meraviglia: una chiesa, una vista sul mare, un dettaglio da scovare. Si visiterà la Cattedrale di Santa Maria Annunziata lo straordinario mosaico dell’Albero della Vita rende unica la visita, dove la memoria del sanguinoso assedio dei turchi rivive nell’ossario della Cappella dei Santi martiri. Terminate le visite rientro in hotel, cena e pernottamento.  
4 GIORNO: Domenica 25 Settembre 2022
Prima colazione in hotel e proseguimento delle visite con Manduria: appena giunti tra le sue vie è un cartello di benvenuto a salutare il visitatore facendogli sapere che questa è “città di Messapi”. Le tracce del valoroso popolo, infatti, fanno capolino un po’ ovunque a cominciare dall’estesa necropoli e le possenti mura megalitiche che ne delimitano l’antico centro. La cittadina racchiude anche tesori di altre epoche e avvenimenti le cui tracce si sono incuneate tra i vicoli e nelle piazzette che si aprono all’improvviso nel borgo. Le architetture nobili e quelle più modeste si avvicendano lungo le sue strade dai basoli neri di pietra lavica fino a prendere la via delle campagne e fare da sfondo ai filari infiniti delle vigne di Primitivo. Sosta per il pranzo in ristorante e nel pomeriggio prima di proseguire per l’aeroporto sosta ad una cantina per una degustazione di “Primitivo”. Nel tardo pomeriggio arrivo in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo via Roma per Venezia. All’arrivo rientro in bus alla località di provenienza.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE

€ 825,00

SUPPLEMENTO SINGOLA € 80,00

LA QUOTA COMPRENDE:

Volo di linea ITA da Venezia a Brindisi via Roma in classe economica; franchigia bagaglio di 20 kg per persona; tasse aeroportuali pari a € 44,62 alla stesura del preventivo e soggette a riconferma fino all’emissione dei biglietti aerei; sistemazione in hotel di cat. 4 stelle superior a Lecce con trattamento di mezza pensione comprensiva di bevande; tassa di soggiorno; tutti i trasferimenti in pullman previsti da programma; guida per le visite indicate in programma; due pranzi in ristorante con menu comprensivi di bevande; una degustazione in cantina; ingressi previsti in programma; assicurazione medico/bagaglio; auricolari whisper per tutto il tour.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Mance; extra di carattere personale; tutto quello non espressamente indicato alla voce ‘la quota comprende’.