torna indietro

ITINERARI DI MARIO
viaggio di un giorno

IL COLLIO FRIULANO CON VISITA IN CANTINA E CENTRO STORICO DI TRIESTE

30 Ottobre 2022

Ore 7.30 Partenza da San Vendemiano.
Ore 8.00 Partenza da Pordenone (piscine comunali).
Ore 8.15 Partenza da Azzano Decimo (oratorio).
Ore 8.30 Partenza da Portogruaro – Giai (statua Padre Pio).  

Ore 9.15 circa arrivo nel Collio Friulano per la visita in cantina. Il collio è zona di produzione di pregiati vini ai quali, fra i primi in Italia, è stata riconosciuta fin dal 1968 la Denominazione d’origine Controllata. Nel Collio friulano sono circa 1600 gli ettari di terreni coltivati a vite. Tra i vini bianchi più celebri del Collio segnaliamo i seguenti: il Müller Thürgau, la Ribolla Gialla, il Pinot Grigio, il Sauvignon, il Riesling, il Picolit, il Traminer Aromatico e il Friulano del Collio. Mentre tra i vini rossi rinomati ricordiamo il Cabernet, il Cabernet Franc, il Cabernet Sauvignon, il Merlot e il Pinot Nero. Segue quindi visita alla Tenuta Angoris con degustazione di vini pregiati. E’ un’azienda che ha 371 anni di storia ed è profondamente radicata nel passato e proiettata nel futuro: questo significa che per la famiglia Locatelli è fondamentale il rispetto della persona e della terra. La storia della famiglia Locatelli è da sempre legata ad Angoris. Fondata nel 1648 dal barone Locatello Locatelli, dal 1968 è gestita dalla famiglia di Giulio Locatelli: suo figlio Luciano prima e sua nipote Marta ora, mantengono viva questa Tenuta e i frutti che la terra qua sa donare. Negli ultimi anni, l’immagine aziendale e i vini stanno vivendo un rinnovamento molto apprezzato dagli estimatori di vino e dai cultori del territorio.
  Ore 12.00 segue pranzo in ristorante.   Nel pomeriggio segue trasferimento a Trieste, all’arrivo incontro con la guida e inizio della visita guidata del centro storico della città. Trieste fa da ponte tra l'Europa occidentale e centro-meridionale, mescolando caratteri mediterranei ed europei. È un importante snodo ferroviario e marittimo. Il suo porto, posto nel cuore del continente europeo, fu il principale sbocco marittimo dell'Impero Asburgico. Oggi è uno snodo internazionale per i flussi di scambio terra-mare tra i mercati dell'Europa centro-orientale e l'Asia.   Al termine rientro alle località di provenienza con arrivo previsto in serata.  

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE

€ 90,00

LA QUOTA COMPRENDE:

viaggio in pullman GT; servizio guida come da programma; visita e degustazione in cantina; pranzo in ristorante con menu comprensivo di bevande; esperta sommelier a disposizione tutta la giornata; auricolari whisper; assicurazione medico/bagaglio e accompagnatore TEMAVIAGGI.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Eventuali entrate; le mance; gli extra di carattere personale; tutto quello non espressamente indicato alla voce ‘la quota comprende’.